Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

Catania

Concorso truccato, al via a Catania processo contro commissari d’esame

Di Redazione |

CATANIA – Avviato oggi (dopo un paio di rinvii per mancata notifica degli atti agli imputati) al Tribunale di Catania, terza sezione penale, il processo contro i componenti della commissione esaminatrice del concorso per un incarico a tempo determinato di 3 anni di Storia Contemporanea presso la sede staccata di Ragusa dell’Università di Catania. I componenti della commissione Simone Neri Serneri dell’università di Siena, Luigi Masella dell’ateneo di Bari e Alessandra Staderini, dell’università di Firenze sono accusati di abuso di ufficio in concorso perchè al primo posto della graduatoria collocarono un’architetta, Melania Nucifora, rispetto allo storico Giombattista Scirè di Vittoria, arrivato secondo in quella selezione, per poco meno di tre punti, che non aveva i titoli. Scirè ha condotto una lunga battaglia per la sua vicenda e tutti i tribunali amministrativi gli hanno dato ragione su tutto il fronte ma l’Università di Catania non lo ha mai contrattualizzato.

Oggi Scirè che aveva presentato un esposto denuncia contro i commissari d’esami è stato ascoltato lungamente dalla pm, dai legali degli imputati e dal collegio giudicante. Insieme a lui sono stati ascoltati anche gli storici Salvatore Lupo e Luciano Granozzi. «Il fatto di essere arrivato secondo al concorso – ha detto in aula lo storico di Vittoria – mi ha spinto a effettuare un accesso agli atti. Sono rimasto molto sorpreso quando ho scoperto che il curriculum della candidata vincente non aveva niente a che fare con il concorso». COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: