Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

Catania

Festa patrona, ore 17,30: al via giro interno. L’ultima notte di Agata tra la gente

Di Redazione |

CATANIA – I fuochi d’artificio, le campane che suonano a festa e l’urlo di gioia delle decine di migliaia di persone presenti: è il segnale che il busto con reliquiario di Sant’Agata, Patrona di Catania, è uscito dalla Cattedrale. In piazza Duomo, stracolma di fedeli nonostante la pioggia, c’è la “vara” su cui il Busto d’argento della Vergine e Martire è stato posto per andare in processione, preceduta da 12 candelore, dei cerei in legno che rappresentano le corporazioni. E’ l’inizio dell’evento clou della Festa di Sant’Agata: processione interna alla città che si concluderà domani mattina. I “devoti” tirano i due cordoni asimmetrici della “vara” vestiti di bianco, con una papalina nera in testa, gridando «cittadini semu (siamo, ndr) devoti tutti? Certo, certo… cittadini, evviva Sant’Agata». E’ la Festa per la Patrona di Catania, che coinvolge oltre centomila persone. La chiusura domani col rientro al Duomo, con un rebus sull’orario di rientro, dopo la spettacolare salita di via Sangiuliano e il passaggio tra lo splendore barocco di via dei Crociferi.

FOTOGALLERY

Foto di Orietta ScardinoCOPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti:

Articoli correlati