Notizie Locali


SEZIONI
Catania 11°

Covid-19

Sicilia “zona rossa”, per Musumeci piovono critiche da Pd e sindaco nisseno

Di Redazione |

PALERMO – «La Sicilia diventa “zona rossa”: è il fallimento del commissario Covid Nello Musumeci che con alcune recenti dichiarazioni ha provato ad anticipare la scelta del governo nazionale, nel goffo tentativo di “mettere le mani avanti per non cadere all’indietro”. Musumeci ha portato la Sicilia al lockdown: si dimetta da commissario Covid». Lo dicono il capogruppo Pd all’Ars Giuseppe Lupo ed i componenti della commissione Sanità Antonello Cracolici e Giuseppe Arancio. “Invece di ascoltare le nostre proposte, come quelle sull’esigenza di triplicare il numero di tamponi effettuati e di aumentare il numero dei mezzi pubblici di trasporto – proseguono – Musumeci ha fatto orecchie da mercante. E’ bene ricordare che stiamo parlando dello stesso Musumeci che appena qualche settimana fa ha contestato la ‘zona arancionè, dimostrando di non avere il senso della tragica realtà che vive la Sicilia, soprattutto per la sua incapacità nel contrastare l’epidemia».

Anche il sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino ha da dire qualcosa in proposito: «Il Governatore Musumeci con la richiesta della zona rossa per la Sicilia punisce anche quelle città virtuose come Caltanissetta dove i dati del contagio sono contenuti». «Il numero dei positivi nella nostra città è di 155 – continua – e la situazione è stazionaria. Nella giornata di ieri l’incremento dei positivi è stato di 4 unità, quando altrove è molto più alto. Diciamo che il nostro è un contagio ‘normalè e una situazione stabile. Solo Bolzano e la Lombardia hanno un indice Rt da zona rossa, altre 13 regioni tra cui la Sicilia hanno un Rt da zona arancione. Ma il presidente Musumeci chiede zona rossa per l’intera Sicilia e va a creare un problema gravissimo. Non è stato il dato a decidere il colore rosso ma il governatore determinando un inasprimento delle misure. Nella nostra città l’indice Rt è così basso che potremmo stare tranquillamente in zona gialla, perché di fatto i nisseni si sono comportati benissimo durante le feste, hanno rispettato le norme e i divieti. Nei giorni scorsi ho chiesto a Musumeci di non fare un discorso generalizzato perché noi non possiamo pagare per gli altri. Se la Sicilia e Caltanissetta diventano zona rossa è esclusivamente colpa del presidente della Regione. E poi – conclude Gambino – caro Musumeci un pò di coerenza: ha chiesto la zona rossa, mi vuole dire perché sta facendo uno screening velocissimo per la popolazione scolastica per riaprire le scuole il 18? Delle due l’una: o chiede la zona rossa o apre le scuole». COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA