Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

Cronaca

«Palermo rialzati», in uno striscione dei tifosi del Catania tutto il dolore per una tragedia dei siciliani tutti

Di Nunzio Currenti |

CATANIA – Silenzio, sgomento, dolore, ma soprattutto riflessione. Anche su un campo di calcio: sì, anche da un teatro di gioco, a conferma che quanto c’è qualcosa di serio – e nel caso in questione di molto, molto serio – ci si può e deve fermare per pensare, almeno per un po’. Da Catania i tifosi rossazzurri, presenti in massa in occasione del derby col Siracusa, lanciano un segnale forte e non solo mondo del calcio siciliano, spesse volte diviso, ma all’Isola nella sua interezza. Uniti nel silenzio in memoria della tragedia di Casteldaccia che ha distrutto la vita di nove persone. In campo si gioca, si lotta. In tribuna vige l’onda emotiva del rispetto. Dopo 10 minuti l’applauso della Nord coinvolge tutto lo stadio. «Piangiamo i nostri morti, sentiamo lo stesso dolore, noi siamo la Sicilia… Palermo rialzati», si legge in uno striscione enorme come enorme è la partecipazione al dolore. La tribuna B è vicina alle famiglie di Casteldaccia. Le parole della Curva Sud toccano ed emozionano: «Essere umani alla base dei nostri ideali. Vicini alle vittime siciliane».

FOTO FILIPPO GALTIERI

L’INTERO ARTICOLO SUL NOSTRO QUOTIDIANO OGGI IN EDICOLACOPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA