Notizie Locali


SEZIONI
°

Cronaca

Presunto estremista islamico egiziano espulso da prefetto di Trapani

Di Redazione |

Roma – Un egiziano di 32 anni considerato vicino ad ambienti dell’estremismo islamico è stato espulso con un provvedimento firmato dal prefetto di Trapani: si tratta della 49esima espulsione dall’inizio dell’anno, la 286esima da gennaio del 2015.

L’egiziano fu arrestato nel 2014 per il reato di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e due anni dopo si è messo in luce per esser diventato in carcere il leader di un gruppo di detenuti che faceva proselitismo tra i carcerati diffondendo l’islam radicale. Un profilo, quello dell’egiziano, su posizione estremiste confermato anche dalle successive attività investigative. L’uomo è stato dunque espulso e rimpatriato con un volo diretto decollato questa mattina da Roma per Il Cairo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: