Notizie Locali


SEZIONI
Catania 11°

Violenze

Segregata in casa e richiusa per mesi: tunisina salvata a Palermo

La donna è stata soccorsa dai carabinieri nella zona di via Lincoln a Palermo dopo alcune chiamate arrivate al 112

Di Redazione |

Segregata da due uomini, suoi connazionali, e rinchiusa in casa per mesi. Una trentenne tunisina è stata soccorsa dai carabinieri nella zona di via Lincoln a Palermo dopo alcune chiamate arrivate al 112. Era arrivata la segnalazione di un uomo che, forse all’intento di un’abitazione, stava picchiando una donna che urlava e chiedeva aiuto.

I militari del radiomobile sono arrivati dalle parti di via Archirafi dove hanno trovato la giovane donna e richiesto l’intervento di un’ambulanza del 118. La trentenne ha raccontato la sua storia riferendo di essere riuscita a scappare dalle grinfie di due connazionali. Gli investigatori hanno dunque avviato le indagini, sotto il coordinamento della procura, per ricostruire i contorni della vicenda. Con il supporto di personale specializzato e di psicologi si dovrà vagliare il racconto della donna.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA