Notizie Locali


SEZIONI
Catania 18°

Economia

Fincantieri: Difesa, 284 mln per una nave idro-oceanografica

Appalto per rinnovo unità del servizio idrografico della Marina

Di Redazione |

ROMA, 22 DIC – Il direttore degli Armamenti Navali (Navarm) del Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti, Massimo Guma, e il direttore generale della Divisione Navi Militari della Fincantieri, Dario Deste, “hanno firmato il contratto per la progettazione, costruzione e fornitura di una nuova Nave Idro-Oceanografica Maggiore (Niom) e del relativo supporto logistico (Integrated Logistic Support e Temporary Support). L’unità – spiega una nota -consentirà alla Marina Militare il rinnovamento delle unità navali del Servizio Idrografico nazionale, che si occupa della produzione e dell’aggiornamento della documentazione cartografica nautica ufficiale, garantendo altresì, in virtù delle spiccate caratteristiche dual use e multidisciplinari della piattaforma, un efficace supporto alla comunità scientifica nazionale ed internazionale, sia nel mediterraneo che nella nuova frontiera artica”. L’appalto, da un valore complessivo di 284 milioni di euro, è stato aggiudicato a Fincantieri a seguito di una procedura di gara europea. Dal punto di vista finanziario, il programma è il primo progetto della Difesa per il quale la Banca Europea degli Investimenti ha messo a disposizione, sotto forma di prestito, risorse economiche e finanziarie in favore del Ministero dell’Economia, “contribuendo in modo significativo – viene evidenziato – alla crescita del settore “ambiente e cambiamenti climatici”, considerato di interesse prioritario da parte delle Istituzioni comunitarie”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: