Notizie Locali


SEZIONI
Catania 21°

agenzia

L’Ue apre a nuove norme per le tlc e contributo Big Tech

Il White Paper di Bruxelles: 'Frammentazione pesa su operatori'

Di Redazione |

BRUXELLES, 21 FEB – La Commissione Ue apre all’allentamento delle regole sulle fusioni nelle settore delle tlc per sviluppare il 5G e consolidare il mercato transfrontaliero, ed è pronta a valutare l’ipotesi di obbligare le Big Tech a pagare un ‘fair share’, contributo equo, per l’utilizzo delle infrastrutture in Europa. E’ quanto emerge dal White Paper sulla connettività, senza grandi variazioni rispetto alla bozza anticipata. Sulle fusioni, Bruxelles osserva che “la frammentazione del mercato Ue lungo i confini nazionali incide sulla capacità degli operatori di raggiungere la dimensione necessaria per investire nelle reti del futuro”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: