Notizie locali
Pubblicità

Economia

Borsa: Milano gira in positivo (+0,1%), bene Tim, giù Campari

Spread scende a 160,7 punti, corrono Banco Bpm ed Eni, cede Nexi

Di Redazione

MILANO, 13 APR - Gira in positivo Piazza Affari dopo oltre due ore di scambi (Ftse Mib +0,14%), mentre lo spread tra Btp e Bund tedeschi scende a 160,7 punti e il rendimento annuo decennale italiano dimezza il rialzo a 2,3 punti, scendendo al 2,427%). Si conferma il balzo di Tim (+3,49%), su ipotesi di un'offerta di Iliad e Apax per la divisione consumatori. Seguono Banco Bpm (+2,81%) ed Eni (+2,55%), miglior petrolifero in Europa con il greggio in lieve rialzo (Wti +0,18% a 100,77 dollari al barile). In controtendenza Saipem (-1,35%), bene Tenaris (+0,71%). Si confermano gli acquisti su Amplifon (+1,79%) e Leonardo (+1,5%). Positive Mediolanum (+1,2%), Cnh (+1,16%), Prysmian (+0,78%) e Unicredit (+0,75%), seguita da Bper (+0,61%) e Intesa (+0,47%). Pesa Campari (-3,06%), che ha indicato in assemblea l'incidenza delle vendite in Russia e Ucraina nel 2021, pari al 3% del totale, mentre ci si interroga sugli effetti delle nuove chiusure per Covid in Cina. Pesanti anche Nexi (-3,02%),Terna (-1,73%), Hera (-1,67%), Ferrari (-1,65%) ed Enel (-1,5%). Più caute invece Stm (-0,43%) e Stellantis (-0,36%). Cauta Atlantia (+0,46%), nel giorno in cui si riunisce il Cda di Edizione per deliberare sull'Opa difensiva della famiglia Benetton insieme a Blackstone per fermare l'avanzata di Acs.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: