Notizie Locali


SEZIONI
Catania 15°

sanità

Enna, un medico cubano e un altro argentino assunti dall’Asp: lavoreranno al Basilotta di Nicosia

Destinati al pronto soccorso e al reparto di chirurgia

Di Redazione |

Un cubano e un argentino: sono i primi due medici stranieri assunti dall’Asp di Enna e che domani prenderanno servizio. Adrian Gonzalez, cubano, Francisco Crivelli, argentino, oggi hanno firmato il contratto con l’azienda sanitaria alla presenza, tra gli altri, del commissario straordinario Francesco Iudica.

I due medici sono destinati all’ospedale Basilotta di Nicosia e, in questa prima fase, coadiuveranno i reparti dell’ospedale Umberto I di Enna.

Gonzalez andrà al pronto soccorso e Crivelli nel reparto di chirurgia. In itinere le procedure per l’assunzione di altri medici stranieri che andranno all’ospedale Ferro Branciforte Capra di Leonforte. I medici sono stati accompagnati a Enna, per la firma del contratto, dai rappresentanti del Movimento per la difesa dei territori di Nicosia, il presidente Fabio Bruno e il tesoriere Graziano Li Volsi, che hanno seguito tutto l’iter di reclutamento e amministrativo negli ultimi sei mesi.

«E’ un evento storico per l’Asp di Enna – dice Iudica – Con la firma di questi primi due contratti, si apre una nuova pagina per la sanità ennese. Prosegue l’impegno della direzione per il potenziamento delle dotazioni organiche e per il rilancio dei quattro presidi ospedalieri dell’azienda».COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA