Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

Gallery

Gjon Kolndrekaj, il regista che racconta il sacro e le tre grandi religioni monoteiste

Di Redazione |

Nell’era in cui viviamo dove la comunicazione visiva è al centro della vita quotidiana degli individui, le religioni si sono adattate ai nuovi Media. E per questo che il lavoro dei registi specialmente quello svolto da Gjon Kolndrekaj che con la sua più che decennale attività da regista del “Sacro” è di fondamentale importanza per trasmettere i valori fondamentali della fede alle nuove generazioni.

Oggi Gjon è considerato dai più importanti critici internazionali di settore il più grande regista al mondo nel settore del Sacro con un attivo di oltre 80 tra film e documentari che riguardano le tre religioni monoteiste. Diplomato al centro sperimentale di cinematografia di Roma. Allievo di Frank Capra, JorisIvens, Valero Zurlini, Francesco Rosi. È l’unico regista ad aver conosciuto gli ultimi quattro Papi. Per volere di Giovanni Palo II, ha realizzato per il Giubileo del 2000 la serie: Viaggio nei luoghi del Sacro, presentato dai personaggi famosi del mondo della cultura, della scienze, della politica e sport. Ha incontrato il Grande Patriarca della Russia Alessio II. Con il benestare del mondo ortodosso ha realizzato il film-documentario: Santa Caterina del Sinai. Nell’87 presenta al Cairo un importante lavoro sul Sacro Corano, patrocinato dell’ Al Halazar e il benestare dei più importanti centri islamici del mondo. In collaborazione con il governo cinese ha realizzato in esclusiva mondiale il Docu-film: Matteo Ricci; un Gesuita nel regno del drago, presentato alla Santa Sede il 28 giugno del 2009 alla presenza dell’Ambasciatore della Repubblica Popolare della Cina (una data a suo modo storica perché per la prima volta un rappresentante della Repubblica popolare della Cina ha varcato i confini dello Stato Pontificio). Il suo ultimo lavoro, ormai entrato tra i Kolossal: Videocatechismo della Chiesa Cattolica, un film di 25 ore, diviso in 46 episodi , girato in 70 Paesi nel mondo con la partecipazione di 60.000 persone tra comparse e personaggi, Patrocinato dal Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione in collaborazione con la Chiesa Universale, con la consulenza artistica di Mogol. Pioniere della tecnologia 4K dall’aprile 2013 come testimonia l’evento CINEMADAY del 24 novembre 2013 è anche l’ideatore dei VIDEOCLIP Solidali. Infatti realizza nell’83 per la Caritas internazionale il video FOOTBALL STAR dove oltre 40 campioni del calcio mondiale hanno cantato per la solidarietà: Platini, Cabrini, Rossi, Gullit, Rivera ecc.. Successivamente LITTLE SONG una videoclip per parlare di AIDS con la collaborazione di molti artisti, Giuliano Gemma, Domenico Modugno, Amendola, Oreste Lionello, Gasman, Marisa Laurito, Fabrizio Frizzi, Tognazzi ecc… Oltre quarant’anni di carriera in Rai con programmi di successo, quali Linea Verde con Federico Fazzuoli, Happy Circus la cui sigla era cantata da Paul Mcarteny. Seppure di lui hanno scritto autorevoli riviste nel mondo, egli non concede interviste. Lo storico Albanese ILY Polivina nel libro RAI-ALBANIA gli dedica 5 capitoli.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: