Notizie Locali


SEZIONI
Catania 24°

RAGUSA

Migranti: lei salva, figlio 2 anni muore

Di Redazione |

RAGUSA, 9 NOV – Ha visto la morte in faccia in alto mare sul gommone che stava affondando, poi il salvataggio ma anche la tragedia: il suo bimbo di due anni e mezzo non ce l’ha fatta. E’ morto annegato. Lo ha tenuto in braccio sulla nave Sea Watch, dopo il salvataggio, nel viaggio fino a Pozzallo. La donna, nigeriana di 26 anni, era partita sola col figlioletto. Il marito aveva raggiunto l’Italia mesi fa. La donna, che poi a Pozzallo ha dovuto riconoscere ufficialmente il figlio, è stata affidata ad una struttura protetta. E nel naufragio, da cui la donna è scampata, lunedì scorso, potrebbero essere 50 i migranti scomparsi in mare. I cadaveri recuperati sono 5, compreso il bimbo. Lo scafista potrebbe essere morto o essere stato salvato dalla Guardia Costiera libica, dice la polizia di Ragusa dopo aver ascoltato le dichiarazioni dei superstiti nell’ambito delle indagini dello sbarco, avvenuto ieri a Pozzallo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA