Notizie Locali


SEZIONI
°

Messina

Vaccini, Figliuolo in Sicilia: «Isola è in linea con i numeri. Ora obiettivo 50 mila dosi al giorno»

Di Redazione |

MESSINA – Il Commissario nazionale per l’emergenza Covid 19, Francesco Paolo Figliuolo, è stato in visita nell’hub vaccinale di Messina, realizzato nella sede della Fiera per visitare i due padiglioni che sono stati allestiti. Prima ha partecipato a un incontro in Prefettura. Prevista una visita nell’ospedale militare. «La Sicilia sta facendo 20 mila vaccinazioni al giorno e siamo nel pieno target della campagna vaccinale. E’ chiaro che dobbiamo raddoppiare e arrivare intorno alle 50 mila dosi», ha detto il Commissario che farà la seconda tappa della sua visita a Catania.

«Dobbiamo arrivare intorno a 50mila dosi al giorno con nuovi hub e nuovi punti di vaccinazione», attuando «una strategia che prevede la capillarizzazione per andare a trovare e vaccinare anche nelle zone più impervie, oltre ai grandi hub nelle città come Messina». «Con le autorità sanitarie locali, il prefetto e il sindaco – ha aggiunto – abbiamo condiviso la possibilità di ampliare l’offerta, perché questo posto è stato un grandissimo sforzo, ma 52 postazioni vaccinali in un’area così congestionata potrebbero portare in futuro, quando si aprirà la stagione turistica, dei problemi di posto. Abbiamo deciso di vestire, dal punto di vista logistico e con assetti sanitari un altro posto che abbiamo individuato nel palazzetto Rescifina che è vicino alla tangenziale e all’uscita dello svincolo autostradale che ha spazi adeguati. Il sindaco lo ha messo a disposizione e noi lo vestiremo in tempi brevi: l’obiettivo è renderlo fruibile alla cittadinanza dopo Pasqua. Sarà uno sforzo corale – ha sottolineato Figliuolo – che farà la protezione civile, la città, l’azienda sanitaria provinciale, la Regione, la Difesa che concorrerà a mettere in campo la parte logistica coordinato dal Governo».

«La prossima settimana arriveranno oltre un milione di dosi Pfizer, oltre 500 mila dosi Moderna e oltre un milione e 300 mila AstraZeneca, e questo è il preludio ad aprile per avere nel mese un massiccio afflusso di dosi che consenta di utilizzare appieno gli hub che stiamo andando a costruire. Non esiste alcuna disparità tra le regioni», ha precisato Figliuolo.  «Oggi abbiamo sul piatto 11 milioni di dosi – ha aggiunto – ovviamente si stanno somministrando e di questo sono contento, abbiamo superato ottime percentuali, l’altro ieri 245 mila. Sono dati da consolidare, ieri 237 mila, ma probabilmente supereremo le 240 mila. Quindi siamo allineati al piano».

«L’obiettivo è fare cose pratiche, migliorare insieme, cercare la concordia e ciò che unisce per migliorare. Nessuno deve dire di sentirsi defraudato , questo è stato l’inizio ottimale, adesso si deve fare di più e insieme».COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati