Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

Mondo

A Dhaka cerimonia in ricordo italiani uccisi in attentato

Nell'attentato persero la vita nove italiani

Di Redazione |

ROMA, 01 LUG – Si è tenuta presso l’Ambasciata d’Italia a Dhaka, in Bangladesh, una cerimonia di commemorazione per le vittime italiane del brutale attacco terroristico del 1 luglio del 2016. Il Direttore Generale per gli Italiani all’estero della Farnesina, Luigi Vignali, accompagnato dall’Ambasciatore d’Italia a Dhaka, Enrico Nunziata, ha deposto una corona di fiori sulla targa che ricorda i nostri nove connazionali morti. A sei anni dalla tragedia dell’Holey Artisan Bakery “vogliamo esprimere nuovamente la profonda vicinanza delle istituzioni italiane ai familiari delle vittime – ha detto Vignali -. Resteremo sempre al fianco dei tanti connazionali che all’estero promuovono il nostro Paese e continueremo a onorare la memoria di coloro che vi hanno perso drammaticamente la vita. Al tempo stesso l’Italia rinnova il suo impegno nella lotta al terrorismo internazionale di qualsiasi matrice, lotta che condividiamo con le Autorità del Bangladesh”. L’attentato messo a segno da sette terroristi islamisti avvenne all’interno del ristorante Holey Artisan Bakery situato nel quartiere diplomatico di Gulshan, non distante dall’ambasciata italiana. Dopo aver lanciato alcune granate a mano i terroristi presero in ostaggio alcune decine di avventori e ucciso due poliziotti. Il bilancio fu di 22 civili e 5 attentatori uccisi tra cui i nove italiani.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA