Notizie Locali


SEZIONI
Catania 16°

agenzia

Procuratrice dell’Ecuador, vogliono uccidermi come Villavicencio

Salazar nel mirino dei killer dell'ex candidato alla presidenza

Di Redazione |

QUITO, 15 MAG – La procuratrice generale dell’Ecuador, Diana Salazar, ha affermato in un video pubblicato sui social che i killer dell’ex candidato alla presidenza, Fernando Villavicencio – assassinato nell’agosto 2023 – volevano uccidere anche lei. “Penso che sia ora che il Paese sappia che quando è stato assassinato Fernando Villavicencio, i killer erano stati contrattati non per una sola persona, eravamo in due”, ha detto Salazar, sottolineando che la sua vita è ancora in pericolo. Da diversi mesi, la procuratrice denuncia pubblicamente le minacce ricevute, soprattutto quando si verificano inchieste su strutture criminali legate al traffico di droga che operano in Ecuador. “Dobbiamo fare i conti quotidianamente con la violenza politica sul web e ciò accade molto alle donne, e ancor più alle donne nere che hanno raggiunto una posizione di alta responsabilità e decisionale”, ha aggiunto Salazar. Contro di lei, parlamentari legati all’ex presidente della Repubblica, Rafael Correa (al governo dal 2007 al 2017), hanno promosso un processo di impeachment (attualmente all’esame della commissione di Sorveglianza) per presunte azioni e omissioni in alcuni casi penali.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: