Notizie Locali


SEZIONI
Catania 20°

NEW YORK

Video con minore accusa rapper R. Kelly

Di Redazione |

NEW YORK, 22 FEB – Dopo circa vent’anni di accuse di abusi sessuali il rapper R. Kelly alla fine è stato incriminato. Ad incastrarlo un video consegnato alle autorità da Michael Avenatti, ex legale di Stormy Daniels la porno star che sostiene di aver avuto una relazione con Donald Trump. Nel video si vede l’artista, ora 52enne, avere rapporti con una 14enne. Kelly deve ora rispondere di dieci capi d’imputazione. “It’s over’ (E’ finita) – ha scritto Avenatti dopo la notizia della messa in stato di accusa -. Dopo quasi vent’anni di abusi da parte di R. Kelly. Non la farà franca ora”. Nonostante anni di accuse, Kelly è stato incriminato solo una volta e messo sotto processo per pedopornografia dopo un altro video con un’altra minorenne nel 2008. Tuttavia la presunta vittima si rifiutò di testimoniare contro di lui e cosi le accuse vennero a mancare e Kelly tornò in libertà.R. Kelly, pseudonimo di Robert Sylvester Kelly, è un cantante, compositore, rapper e produttore discografico di musica R&B e Soul.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA