Notizie locali
Pubblicità

Catania

Catania, spara all'amante della nipote: arrestato

Di Redazione

Ha sparato all’amante della nipote per indurlo ad interrompere quella relazione extraconiugale. E’ stato arrestato per porto illegale di due armi comuni da sparo e lesioni aggravate Fabio Scevolo, un pregiudicato di 26 anni. L'uomo è stato arrestato dalla Polizia su ordine del gip del Tribunale di Catania che ha accolto la richiesta della Procura Etnea.

Pubblicità

A giungere a Fabio Scevolo è stata la Squadra Mobile al termine delle indagini sul ferimento, avvenuto il pomeriggio del 31 ottobre scorso, di Gaetano Litrico, 37 anni, residente anche lui a San Cristoforo. L’uomo fu colpito da un colpo di pistola cal.7.65 alla gamba sinistra. Le indagini hanno permesso di ricostruire l’accaduto: Scevolo era all’interno di uno stabile di viale Moncada a Librino e probabilmente aveva sorpreso Litrico con la nipote e a quel punto gli sparò un colpo di pistola. Le indagini hanno infatto appurato che la ragione del ferimento era da individuarsi nel rapporto extraconiugale intrattenuto dalla vittima con una giovane donna, nipote di Scevolo.

Litrico dopo l’agguato fu trasportato all’ospedale “Vittorio Emanuele”, con una ferita a un polpaccio. Il 37enne in quella occasione, interrogato dai poliziotti, disse di non essere in grado di riconoscere la persona che aveva esploso quel colpo di pistola. Litrico, una decina di anni fa fu arrestato perché in un palazzo del viale Moncada si stava festeggiando il Capodanno sparando in strada con armi vere.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: