Notizie Locali


SEZIONI
Catania 13°

Catania

Catania, blitz in via Capo Passero della polizia: controlli ad ampio raggio VIDEO

Il Questore ha intensificato le attività volte ad aumentare la percezione di sicurezza. In volo anche un elicottero

Di Redazione |

Un elicottero della polizia stamattina ha sorvolato l’intera zona di via Capo Passero: sono scattate perquisizioni e verifiche amministrative. Seguendo le direttive del Dipartimento della Pubblica Sicurezza il nuovo Questore ha intensificato i controlli ad ampio raggio, realizzando moduli operativi denominati “Controlli Integrati del Territorio” nelle zone particolarmente sensibili e dove risulta necessario innalzare la percezione di sicurezza.

Oggi sono stati eseguiti mirati servizi di controllo nella zona di via Capo Passero, ad alta densità di popolazione e dove si sono registrati soventi condotte improntate all’illegalità, talvolta a opera di soggetti, di giovanissima o comunque di minore età, quali consumo di stupefacenti, dispersione scolastica, occupazione e vandalizzazione di edifici e spazi pubblici.

L’attività si è svolta con l’impiego di 120 appartenenti alla Polizia di Stato delle diverse articolazioni della Questura, unità cinofile anti droga e per la ricerca di armi ed esplosivi, pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, squadre del X Reparto Mobile ed equipaggi della Polizia Stradale e del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica di Catania, oltre al supporto fornito dall’elicottero del Reparto Volo della Polizia di Stato di Reggio Calabria che ha sorvolato il teatro delle operazioni.

Le azioni operative hanno consentito l’incessante perlustrazione delle vie di comunicazione e la verifica su soggetti attraverso il posizionamento di posti di blocco in località di particolare interesse operativo, le verifiche amministrative e l’identificazione di avventori in esercizi pubblici sottoposti a licenze di P.S., le verifiche a soggetti domiciliati nell’ambito territoriale sottoposti a misure di sorveglianza o restrittive, l’attività di competenza della Squadra Mobile presso le abitazioni o le pertinenze dei condomini come i vani ascensori per la ricerca di sostanze stupefacenti con il supporto operativo dei nuclei mobili di polizia territoriale; controlli congiunti con tecnici specializzati Enel e Sidra per la verifica delle regolarità delle forniture.

Il primo risultato di rilievo che mette in risalto l’efficacia delle modalità operative d’intervento sopra richiamate è stato ottenuto con l’arresto di una persona colta nella flagranza di reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti: l’uomo, infatti, è stato trovato in possesso di 209 dosi di marijuana (per un peso complessivo di 220 grammi) e 208 dosi di cocaina (per un peso complessivo di 86 grammi), già confezionate e pronte allo spaccio, oltre a una radio portatile e la somma di 155 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio. Sono state, altresì, effettuate tre perquisizioni ai sensi dell’art. 103 del D.P.R. 309/90, alla ricerca di droga.

Inoltre, la cinturazione della zona tramite la dislocazione a cerchi concentrici del dispositivo di controllo sulla porzione di territorio compreso tra Viale Tirreno, via Capo Passero, via Ortigia ha consentito di osservare la pressoché totale movimentazione di mezzi e persone e di selezionare per approfondite verifiche, 135 veicoli, identificare 214 soggetti e contestare 31 violazioni al Codice della Strada. Tra le persone controllate sono stati trovati soggetti pregiudicati la cui posizione sarà sottoposta al vaglio per eventuali irrogazioni di misure di prevenzione.

Una persona è stata indagata in stato di libertà per il reato di furto aggravato. Gli agenti, infatti, hanno accertato un allaccio “diretto” per l’illecito prelievo di energia elettrica e di  acqua, senza che ciò venisse registrato da alcun contatore.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: