Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

la dichiarazione

Schifani apre le porte ad un secondo mandato alla Regione: «Il nostro progetto è decennale»

Il presidente della Regione ha parlato a Caltanissetta ad un incontro elettorale. E sul Ponte: «Basta con la politica dei no»

Di Redazione |

«Sono stato chiamato a guidare la regione all’indomani di una lacerazione. Sono stato chiamato ad essere elemento di collante. Se dovessi essere ricandidato? Non lo escludo, è prematuro, ma il nostro progetto ha bisogno di una programmazione decennale».

Lo ha detto a Caltanissetta, alla presentazione del candidato sindaco del centrodestra Walter Tesauro, il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani. Il Governatore, a proposito delle comunali a Catanissetta, ha aggiunto che «Il centrodestra unito vince, noi puntiamo alla vittoria al primo turno. Siamo candidati a vincere, l’esperienza del sindaco Cinque stelle, come di tutto il movimento, è finita. Ci sono sfumature, ma uniti si vince. A Caltanissetta il modello funzionerà».

L’esponente di Forza Italia ha inoltre confermato che tornerà ad Agrigento, dopo il leggero incidente d’auto delle scorse settimane: «Ad Agrigento un incontro è saltato per un incidente, ma ci tornerò presto perché sto partecipando alla presentazione dei candidati di Forza Italia, del mio partito. Quindi nei prossimi giorni tornerò sicuramente».

Infine, a proposito del Ponte sullo Stretto, Schifani ha detto: «Basta con la politica dei no che blocca la crescita. Il ponte si deve fare e si farà. Cambia la nostra vita e quella del Paese. Abbiamo stanziato fondi regionali per 1.3 miliardi. Anche se si trattano di risorse regionali abbiamo detto di sì perché crediamo nel progetto e perché siamo una squadra».COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: