Notizie Locali


SEZIONI
Catania 22°

Società

Scicli, in arrivo la festa della Madonna delle Milizie

Come da tradizione si tiene l'ultimo sabato di maggio che quest'anno cade il 25

Di Redazione |

La festa della Madonna delle Milizie di Scicli cade come da tradizione l’ultimo sabato di maggio, che nel 2024 sarà sabato 25 maggio. 

In piazza Italia sarà messa in scena la sacra rappresentazione del fatto d’armi del 1091 e del racconto secondo cui Maria Santissima, a cavallo di un bianco destriero, scese dal cielo in aiuto degli sciclitani attaccati dagli invasori infedeli. 

In piazza viene costruito un castello di cartapesta che diventa teatro della rievocazione della battaglia tra i Normanni di Ruggero D’Altavilla e i Saraceni dell’emiro Belcane. Lo sbarco dei saraceni avviene a bordo di una nave anch’essa di cartapesta e la contesa viene risolta dall’arrivo come deus ex machina della statua della Madonna a cavallo, Maria Santissima, il cui simulacro è custodito in chiesa Madre. 

La rievocazione inizierà sabato 25 maggio alle ore 20,30. 

Il weekend

Quest’anno la giunta Marino e l’assessorato al Folclore, Turismo e Tradizioni retto da Gianni Falla hanno previsto un calendario di attività nel weekend che va da venerdì 24 a domenica 26 maggio. 

Oltre alla Sagra delle Teste di Turco, dolce tipico della festa, un grande bignè tradizionalmente ripieno di crema o ricotta, ci saranno varie attività di intrattenimento per la parte folkloristica, chiamata “Scicli Medievalis”, con la costruzione in piazza Italia di un “Villaggio Medievale”. Ci saranno il banco del cacciatore con pelli e cimeli da caccia, la postazione dei falchi, il fabbro della fucina di Efesto, che creerà opere d’arte con il fuoco e il metallo, le degustazioni di cucina storica tra marmellate, erbe e pietanze di una volta e la filodiffusione di musica medievale.

Non mancheranno la danza storica medievale, acrobati, verticalismi, giocoleria, la giostra medievale e lo spettacolo di falconeria.

Tutte le attività didattiche e i giochi sono gratuiti.

Sabato 25 maggio è il giorno della festa. 

Un corteo storico medievale attraverserà le strade del centro storico di Scicli, in un viaggio all’indietro nel tempo fino al periodo dei cavalieri, delle nobiltà e delle antiche tradizioni, al ritmo degli sbandieratori e dei tamburi imperiali venuti da Buccheri. 

Figuranti in abiti d’epoca quattrocentesca daranno vita a un affascinante spettacolo visivo nei siti culturali e nei palazzi storici per le foto con i turisti.

Al termine della Sacra Rappresentazione vi sarà la tradizionale processione della statua della Madonna delle Milizie per le vie di Scicli.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA