Notizie Locali


SEZIONI
Catania 10°

chiesa

Un parroco siracusano diventa arcivescovo a Potenza: la nomina a sorpresa di Papa Francesco

Ha 57 anni ed è nato a Rosolini

Di Redazione |

Un parroco nuovo arcivescovo di Potenza. Il Papa ha nominato don Davide Carbonaro dopo avere accettato la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi metropolitana di Potenza-Muro Lucano-Marsico Nuovo presentata da mons. Salvatore Ligorio.

Don Davide Carbonaro, è nato il 1 gennaio 1967 a Rosolini (Siracusa), nella Diocesi di Noto. Entrato nell’Ordine dei Chierici Regolari della Madre di Dio, ha emesso i primi voti nel 1988. Successivamente, ha frequentato gli studi di Filosofia e Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma, conseguendo la Licenza in Teologia Biblica. Il 2 febbraio 1992 ha emesso i voti solenni a Roma ed il 3 ottobre 1992 è stato ordinato sacerdote a S. Maria in Portico in Campitelli a Roma. Ha frequentato il XXI Studium presso la Congregazione delle Cause dei Santi.

Ha ricoperto i seguenti incarichi: Promotore vocazionale nel centro Pastorale giovanile e vocazionale del proprio Ordine presso la comunità di S. Maria in Portico a Napoli (1993-1995); parroco di S. Maria in Portico in Campitelli a Roma (1995-2004); Responsabile di Pastorale Giovanile della Diocesi di Roma per il settore Centro (1997-2004); Membro della Commissione per il Dialogo Ecumenico e interreligioso della Diocesi di Roma (1999-2006); rettore della comunità e del Collegio di Campitelli (2001-2004);: Vicario Parrocchiale di S. Giovanni Leonardi a Roma e Rettore della Casa di S. Giovanni Leonardi a Roma (2004-2007); dal 2004, Archivista Generale, Postulatore Generale e Segretario del Centro Studi O.M.D.; Parroco di S. Maria in Portico in Campitelli a Roma; Consigliere Generale e Segretario Generale dell’O.M.D. (2010-2016); Rettore della Casa Internazionale di Studi O.M.D. a Roma (2010-2017); dal 2015, Membro del Consiglio Presbiterale della Diocesi di Roma; dal 2017, Assistente Spirituale delle ACLI di Roma.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: