Notizie Locali


SEZIONI
Catania 24°

Spettacoli

Sanremo, tra le novitá serata canzoni dautore e televoto prime due sere

Di Redazione |

ROMA (ITALPRESS) – Novitá e “tradizione” per il regolamento di Sanremo 2021. Tra le novitá che il direttore artistico Amadeus, in accordo con Rai1, ha introdotto, la prima riguarda la serata del giovedí che quest’anno sará dedicata alla “canzone d’autore”, poi il ritorno del televoto nelle prime due serate, infine l’eliminazione della “sfida diretta” nella gara tra le “nuove proposte”. Le “canzoni d’autore” che gli artisti big saranno chiamati a interpretare, potranno essere scelte all’interno dello sterminato repertorio della canzone italiana e non saranno quindi legate necessariamente alla storia del Festival. In questa serata gli artisti in gara, che potranno esibirsi da soli o con ospiti, saranno giudicati dai musicisti e vocalist dell’orchestra e la votazione avrá valore anche per la classifica generale della categoria big. Nelle prime due serate, martedí e mercoledí, oltre alla giuria demoscopica viene reintrodotto il televoto. Per quanto riguarda le “nuove proposte” la gara a Sanremo 2021 non prevede piú le sfide dirette, ma solo 2 gironi da 4 nella prima e nella seconda serata. I primi 2 classificati nei rispettivi gironi avranno poi accesso alla finale del venerdí in cui si sfideranno 4 brani per conquistare il titolo di vincitore della categoria “nuove proposte” di Sanremo 2021. Tornando alle votazioni, venerdí 5 marzo, entra in campo la giuria della salastampa, ma solo per la votazione che riguarda i big, mentre il vincitore della categoria nuove proposte sará scelto fra i 4 finalisti dal giudizio contemporaneo di giuria demoscopica, giuria della sala stampa e televoto. Le stesse tre giurie saranno poi chiamate ad esprimersi nella serata finale di sabato 6 marzo, in due diverse occasioni: prima per scegliere, nel plotone dei big in gara, i nomi dei 3 finalisti, infine per proclamare il vincitore della 71ma edizione del Festival. (ITALPRESS). ads/com 12-Ott-20 17:26

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: