Notizie Locali


SEZIONI
Catania 24°

sport

Canoa: i due siciliani Samuele Burgo e Andrea Di Liberto in semifinale ai Mondiali di Duisburg

Sabato il siracusano sarà in gara nel K1 1000 e il palermitano sarà impegnato con l'ammiraglia azzurra del K4 500: in palio la finale e il "pass" per i Giochi di Parigi 2024

Di Lorenzo Magrì |

I Mondiali di canoa velocità per la gioia del dt azzurro Oreste Perri, sono partiti bene per i due siciliani in azzurro. Il siracusano Samuele Burgo e il palermitano Andrea Di Liberto sono infatti approdati alle semifinali iridate in programma domani a Duisburg in Germania.

Il palermitano Andrea Di Liberto (Fiamme Azzurre) e il siracusano Samuele Burgo (Fiamme Gialle)

Samuele Burgo, atleta del Gs Fiamme Gialle, dove è allenato dal megarese Antonio Scaduto, bronzo nel K2 1000 ai Giochi di Pechino 2008, ha chiuso al terzo posto la batteria di qualificazione del K1 1000 in 3’53″648 dietro all’ungherese Adam Varga (3’40″487) e allo svedese Martin Nathell (3’43″680) e si è guadagnato un posto nella semifinale in programma domani dove servirà fare meglio per guadagnarsi la Finale A in programma sabato.

Il dt azzurro Oreste Perri, Samuele Burgo e Antonio Scaduto

Samuele Burgo, nono nel K1 1000 ai Giochi di Tokyo 2021, insegue la sua seconda Olimpiade in carriera e la conquista della finale permetterebbe al talento siracusano di centrare questo ennesimo prestigioso traguardo. I primi 6 equipaggi in finale conquisteranno infatti il “pass” diretto per i Giochi di Parigi 2024.

Il siracusano Samuele Burgo in azione

“Pass” olimpico che insegue con l’ammiraglia azzurra del K4 500 il palermitano Andrea Di Liberto, il campione iridato del K1 200, che ha cominciato con la Trinacria Palermo e adesso è tesserato per il Gs Fiamme Azzurre. La gara del K4 500 metri è quella maggiormente sentita da tutte le nazionali partecipanti, anche perché questa gara iridata rappresenta l’unica occasione di qualificazione con 10 “pass” a disposizione. Servirà così conquistare la Finale A o chiudere nei primi due la Finale B per guadagnarsi un posto per i Giochi di Parigi 2024.

Andrea Di Liberto e Manfredi Rizza

Andrea Di Liberto con Manfredi Rizza (il pavese splendido argento nel K1 200 ai Giochi di Tokyo), Alessandro Gnecchi e Giacomo Cinti, dopo aver chiuso al terzo posto la batteria in 1’20″422 dietro a Serbia (1’19″276) e Spagna (1’19″920) domani in semifinale dovrà dare il meglio per chiudere nelle prime tre posizioni e guadagnarsi la Finale A di sabato e il “pass” olimpico.

Andrea Di Liberto (Fiamme Azzurre)

Sono invece volati direttamente in finale nel C2 1000 metri gli azzurri Nicolae Craciun e Daniele Santini (Fiamme Oro) vincendo senza tentennamenti la loro batteria in 3’44″532 prenotando una corsia nella gara per le medaglie di sabato. E in finale anche la coppia delle Fiamme Gialle del K2 1000: Nicola Ripamonti e Luca Boscolo Meneguolo, hanno vinto la prima in batteria in 3’27″385 e sabato saranno in gara per il podio.

Daniele Santini e Nicolae Craciun in azione ai Mondiali di Duisburg
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA