Notizie Locali


SEZIONI
Catania 32°

Sport

Mondiali: Erdogan, ‘Ronaldo boicottato, sostiene Palestina’

Presidente Turchia,'in campo per 30' , rovinato psicologicamente

Di Redazione |

ROMA, 26 DIC – Secondo il Presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan, grande appassionato di calcio, Cristiano Ronaldo sarebbe stato fatto oggetto di un veto politico durante i Mondiali in Qatar, a causa di un suo presunto sostegno alla causa palestinese. Parlando nel corso di un incontro con gli studenti dell’Università Atatürk, nella provincia orientale di Erzurum, secondo quanto riferiscono l’agenzia di stampa turca Anadolu e l’emittente Al Jazeera, Erdogan, riferendosi all’apparizione di CR7 nella partita dei quarti contro il Marocco ha detto che Ronaldo “purtroppo è stato sprecato”. “Sfortunatamente, su di lui è stato imposto un veto politico, perché è uno che difende la causa palestinese – le parole di Erdogan su CR7 -. Mandare un giocatore come Ronaldo in campo con soli 30 minuti rimasti nella partita ha rovinato la sua condizione psicologica e gli ha tolto energia”. Sul futuro del plurivincitore del Pallone d’oro, il Presidente turco non ha dubbi: “secondo le informazioni che ho ricevuto, Ronaldo sta andando in Arabia Saudita”. Una battuta anche sulla finale di Qatar 2022, alla quale Erdogan ha assistito dal vivo, al ‘Lusail Stadium’:” l’Argentina ha meritato di vincere grazie al gioco espresso, e Messi è stato decisivo, nonostante la sua età. Ma Mbappè è il futuro”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: