Notizie Locali


SEZIONI
Catania 17°

CALCIO

Serie B, al Palermo non basta Brunori: in vantaggio di due gol al 90′ si fa rimontare dal Parma nei minuti di recupero e finisce 3-3

Bella prestazione dei rosanero in casa della capolista fino al '90, poi gli emiliani fanno due gol in 4 minuti

Di Redazione |

Spettacolare 3 a 3 tra Parma e Palermo allo stadio Tardini in un match valido per la 16ª giornata del campionato di Serie B. Siciliani a segno con Brunori (3′ e 18′) e Segre (85′). Emiliani in gol con Estevez (51′), Mihaila (91′) e Charpentier (95′).

Un pareggio rocambolesco quindi per il Palermo sul campo del Parma con i rosanero che si mangiano le mani per essersi portati sul 3-1 a pochi minuti dalla fine, ma che non sono riusciti a respingere il ritorno dei padroni di casa. A decidere la partite la doppietta di Brunori e il gol di Segre per il Palermo, Estevez, Mihaila e Charpentier per il Parma.

Corini recupera cinque giocatori rispetto all’ultima volta e può tornare al suo 4-3-3. In attacco con Brunori dal primo minuto si rivede Di Francesco con Di Mariano; a centrocampo Gomes gioca in mezzo con Coulibaly e Segre sulle mezzali; in difesa davanti al portiere Pigliacelli ci sono Mateju, Lucioni, Marconi e Lund.

Pronti via e gol

Pronti via e il Palermo va in vantaggio: al 3′ Coulibaly va in pressione su Hernani a centrocampo, la palla finisce a Brunori che alza la testa e vede il portiere del Parma Chichizola fuori dai pali e lo beffa in pallonetto da una quarantina di metri. Il Parma prova a trovare il gol del pareggio, ma è la squadra rosanero che passa ancora e di nuovo con Brunori. Coulibaly ruba un altro pallone, serve il capitano rosanero che apre a sinistra per Di Francesco; l’attaccante rientra sul destro e passa a Brunori che dal limite dell’area prende la mira e mette la palla sotto l’incrocio dei pali.

Nel secondo tempo il Parma prova subito a rientrare in partita e al 6′ trova il gol con un tiro di Estevez che viene deviato da Lund. Corini cerca di mettere forze fresche inserendo prima Valente per Di Francesco, poi Henderson per Coulibaly e Buttaro per Di Mariano, quindi Soleri per Brunori e Aurelio per Lund.

Il Parma spinge e lascia spazio al contropiede, ne approfitta il Palermo al 41′ con Segre che brucia sul tempo la difesa gialloblu e si presenta davanti a Chichizola mettendo il pallone rasoterra alle sue spalle per il 3-1.

Il Parma non molla e al 46′ Mihaila con un tiro a giro accorcia nuovamente le distanze. Poi al 50′ a un secondo dalla fine Charpentier di testa tutto solo trova il gol pareggio che fa esplodere il Tardini di gioia.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA