Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

Ultimi aggiornamenti

Borsa: Europa sale piano in attesa di Lagarde, corre l’euro

Milano maglia nera con stacco cedole Enel e Snam. Gas in calo

Di Redazione |

MILANO, 23 GEN – Borse europee in cauto rialzo in avvio di seduta con gli investitori che attendono indicazioni sulla politica monetaria dalla presidente della Bce, Christine Lagarde, che a mercati chiusi parlerà a un evento di Deutsche Boerse. Londra e Francoforte avanzano dello 0,2%, Parigi dello 0,1% mentre Milano cede lo 0,3%, maglia nera del Vecchio Continente, appesantita dallo stacco della cedola di Enel e Snam, che pesa per lo 0,46% sul Ftse Mib. Poco mossi i future su Wall Street, dopo il rally di venerdì. La necessità di almeno due rialzi dei tassi da 50 punti base a febbraio e marzo, perorata dal componente del board di Francoforte, Klaas Knot, pesa sull’euro, che sale a 1,09 sul dollaro, che sconta a sua volta le posizioni meno aggressive di alcuni membri della Fed, come Christopher Waller, che venerdì ha definito vicina a una posizione sufficientemente restrittiva la politica della banca centrale americana. Lo spread Btp-Bund è in rialzo di un punto, a quota 181, mentre il rendimento del decennale italiano si attesta appena sotto il 4%, al 3,98%, in un contesto di calma per le obbligazioni sovrane europee. Sul fronte energetico, dopo una partenza in rialzo gira in calo il prezzo del gas, che cede il 2,2% a 65,4 euro al megawattora mentre il petrolio registra rialzi frazionali (+0,3%) con il Wti a 81,91 dollari al barile e il brent a 87,98 dollari. A Piazza Affari si mettono in luce intesa (+2,2%) Leonardo (+2,1%) e A2A (+1,5%) mentre scivolano Enel (-3,4%) e Snam (-2,9%) e Iveco (-1,3%). Dimezza le poerdite dell’avvio la Juventus (-5,9%)

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: