Notizie Locali


SEZIONI
Catania 33°

agenzia

Manovra: Napoli (Az), ‘Meloni si gioca tutto, se sbaglia governo finito’

Di Redazione |

Roma, 27 ago. “La manovra di bilancio è il cerchio di fuoco che deve attraversare il governo Meloni. Se sbaglia, si avvia a un rapido declino. C’è una differenza rilevante, finora taciuta, fra il governo Draghi e quello Meloni: il primo, da grande economista e politico, non ha mai inseguito l’inflazione che, invece, ha cercato di prevenire raffreddando le cause principali (accise sulla benzina e costi dell’energia); Meloni, come ogni politico ossessionata dal consenso e dai sondaggi, ha scelto di inseguire l’inflazione concedendo un po’ di mance a tutti, con ciò lasciandola correre a briglie sciolte insieme alla speculazione che si trascina”. Lo dichiara Osvaldo Napoli, della segreteria nazionale di Azione.

“Se l’autunno sarà caldo o tiepido dipende meno dalle scelte dei sindacati o delle opposizioni – prosegue -. Molto, invece, dalle decisioni del governo. Meloni ha trascurato fino a oggi la questione decisiva della coesione sociale, che significa finanziamenti dei servizi sociali a domanda collettiva e individuale come trasporto pubblico locale, sanità, istruzione. I pochi euro in più dati a pensioni o a salari, contro le centinaia di euro in più per riempire il carrello della spesa o mandare i figli a scuola, sono una scelta miope che pagheranno cara gli italiani. Ma rispetto alla quale il governo non potrà eludere le proprie responsabilità”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: