Notizie locali
Pubblicità

Viaggi&Turismo

Vacanze in Sicilia: ecco come spostarsi lungo l'Isola per godere della Natura

Di Redazione

Approdati in Sicilia a bordo di un traghetto, o via aerea, qual è il modo migliore per visitarla? Tra auto a noleggio, treni, autobus e traghetti, i mezzi a disposizione non mancano. A seconda del tipo di vacanza e delle mete che si vogliono visitare, può essere necessario organizzare con cura gli spostamenti. a un po’ di organizzazione. Per chi è incerto viene in soccorso la piattaforma di Omio, grazie alla quale si possono paragonare tutti i mezzi disponibili per una determinata tratta e prenotare la scelta più conveniente. Ma quali sono le opzioni a disposizione? Ecco una breve panoramica.

Pubblicità

Noleggiare una vettura

Non c'è dubbio che uno dei mezzi più comodi per spostarsi in Sicilia sia l'auto, noleggiabile non solo negli aeroporti di Catania, Palermo e Trapani, ma anche in altre grandi città dell'isola. L'auto permette di raggiungere facilmente anche zone inesplorate senza sottostare a determinati orari (come accade per i mezzi pubblici). Sono 4 le autostrade bidirezionali offerte, di cui due (A20 Messina-Palermo e A19, che collega il capoluogo a Catania) prevedono pedaggi. Le altre due sono la A18 (collega Catania ai Comuni della Val di Noto) e la A29 (Palermo-Mazara). Le strade statali, invece, collegano le altre località siciliane, pur con tempi di percorrenza piuttosto lunghi. Si tratta, infatti, di strade a un'unica carreggiata che, spesso, non lasciano spazio sufficiente per i sorpassi. Per quanto riguarda i rifornimenti, sono diffusi nei centri di grande e media grandezza, ma la loro presenza è piuttosto scarsa in diverse parti della Sicilia. Insufficiente è anche l'offerta di posteggi custoditi; il contrario accade per quelli "monitorati" da parcheggiatori abusivi, specialmente nei luoghi a elevato flusso turistico.

L'autobus per muoversi in tutta comodità

Optare per l'autobus significa avere a disposizione un mezzo economico e comodo. Collegandosi ai centri turistici più famosi dell'isola, ed estendendosi verso numerose destinazioni, in diversi casi i viaggi in autobus risultano più veloci di quelli su rotaia. A beneficiare del servizio sono in primis i turisti che soggiornano a Catania, Messina e Palermo. Il rovescio della medaglia? Gli autobus non sembrano essere troppo puntuali e, soprattutto in estate, è facile trovarsi al cospetto di mezzi davvero stra-affollati. Con l'autobus è possibile raggiungere anche i centri più piccoli dell'isola; tuttavia, nelle località poco interessate dal turismo, il servizio è volto a rispondere alle esigenze di lavoratori e studenti. Di conseguenza, le corse tendono a concentrarsi nelle ore mattutine, nella tradizionale pausa pranzo e nel tardo pomeriggio.

Il treno: mezzo ideale per godere dei paesaggi siciliani

Il treno rappresenta la scelta ottimale per chi desidera ammirare le meraviglie naturalistiche siciliane. Frequenti sono le corse che collegano le città principali (Catania, Messina e Palermo), che possono usufruire di diversi treni veloci. Meno numerosi, e più difficoltosi (convogli più lenti e meno comodi), sono i collegamenti tra le altre città. Godono di un buon successo di pubblico i treni turistici, come il Treno del Barocco e la Ferrovia Circumetnea. Anche per l'estate 2022 sono stati confermati i convogli speciali commissionati dalla Regione siciliana all'azienda Trenitalia.

Scegliere i traghetti per visitare Ustica, Pantelleria e altre isole

I traghetti, assieme agli aliscafi e alle piccole navi, sono un mezzo ottimo per chi, trovandosi in vacanza in Sicilia, desidera approdare nelle isole che caratterizzano gli arcipelaghi circostanti. Le Isole Egadi, ad esempio, possono essere raggiunte facilmente dai porti di Marsala e Trapani. Sempre da Trapani sarà semplice giungere all'Isola di Pantelleria. È Porto Empedocle, invece, il punto di partenza per chi vuole scoprire Lampedusa e Linosa. Un traghetto da Palermo, infine, permetterà di visitare l'Isola di Ustica.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA