Notizie locali
Pubblicità

Viaggi&Turismo

Dal Barocco Line all'Etna Link anche quest'estate si potrà visitare la Sicilia in treno

Dopo gli ottimi risultati dell'anno scorso, la Regione e Treitalia ripropongono nei giorni festivi i collegamenti per le mete turistiche dell’Isola 

Di Redazione

Anche quest'estate è possibile visitare la Sicilia seguendo i binari. Confermati infatti i convogli speciali di Trenitalia commissionati dalla Regione siciliana, Taormina Line, Cefalù Line e Barocco Line e i «Link» in bus per raggiungere le mete turistiche dell’Isola. Si parte domenica 12 giugno.

Pubblicità

«Il governo Musumeci - sottolinea l’assessore alle Infrastrutture e alla mobilità Marco Falcone - aveva visto giusto. Dopo gli ottimi risultati di gradimento e di fruizione ottenuti l’anno scorso, assieme a Trenitalia, a Fce, Asm Taormina e Amts Catania, in un’ottica di intermodalità, anche questa estate riproponiamo con convinzione i collegamenti». 

Confermato il Taormina Line, attivo fino al 31 ottobre, con 6 collegamenti aggiuntivi, nei giorni festivi, fra la stazione di Catania Centrale e Letojanni con fermate ad Acireale, Giarre-Riposto e Taormina-Giardini e il Taormina Link che collega invece la stazione di Taormina-Giardini alla Perla dello Jonio grazie ai bus di Asm Taormina.

Confermato anche l’Etna Link che, con servizi di Ferrovia Circumetnea in partenza dalla stazione di Giarre-Riposto offre il collegamento sino a Piano Provenzana, a 1800 mt sull'Etna. 

Torna anche il Cefalù Line che collega l’aeroporto Falcone e Borsellino di Punta Raisi e la città di Palermo a Cefalù con 30 corse aggiuntive nei giorni festivi e 12 in più il sabato.

Confermato, inoltre, il Barocco Line (fino al 4 settembre) che, con 17 collegamenti attivi nei giorni festivi, permetterà di scoprire la Val di Noto e le sue meraviglie, con fermate a Siracusa, Fontane Bianche, Avola, Noto, Pozzallo, Scicli, Modica, Ragusa Ibla, Ragusa, Donnafugata. 

Attivo, garantendo una sempre maggiore intermodalità, pure il Fontanarossa Airlink, il servizio combinato treno+bus nato dalla collaborazione tra Trenitalia e Amts Catania, che consente di raggiungere comodamente l’aeroporto catanese dalla fermata ferroviaria.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA