Notizie Locali


SEZIONI
Catania 34°

Video dalla rete

Napoli: carabiniere uccide 15enne che voleva rapinarlo, i parenti della vittima devastano il pronto soccorso

Di Redazione |

NAPOLI  – Un ragazzo di 15 anni, Ugo Russo, è morto in ospedale dopo essere stato ferito gravemente la notte scorsa a Napoli. Il giovane era stato colpito nel quartiere Santa Lucia. I parenti dopo il decesso hanno devastato l’ospedale dei Pellegrini, dove il 15enne era stato portato d’urgenza. E’ stato necessario sospendere l’attività di Pronto soccorso per il danneggiamento di arredi e attrezzature. 

Dietro alla vicenda ci sarebbe un tentativo di rapina messo da parte del 15enne ai danni di un carabiniere fuori servizio. Con un complice in sella a uno scooter avrebbe tentato di rapinare dell’orologio un carabiniere libero dal servizio, in macchina insieme a un’altra persona, puntandogli contro la pistola attraverso la fessura del finestrino. I fatti nella notte in via Generale Orsini, nel quartiere di Santa Lucia a Napoli. Il carabinieri, portato ora in caserma per essere ascoltato, si sarebbe spaventato al punto da impugnare la pistola d’ordinanza e far fuoco tre volte contro il 15enne, colpito gravemente alla testa e al torace. Portato al pronto soccorso dell’ospedale Pellegrini da alcuni amici intorno alle 5,30 di questa mattina, è morto dopo un intervento chirurgico. 

Nella notte i carabinieri hanno fermato il presunto complice di Russo, un 17enne, e poco dopo un commando di persone avrebbe sparato quattro colpi di pistola  ad altezza d’uomo contro la sede del Comando provinciale dei carabinieri di Napoli, dove si trovava il giovane fermatoCOPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA