home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Salvini a Paternò: «Diminuire sbarchi e aumentare le espulsioni»

Il leader della Lega in tour nella cittadina etnea: «Noi siamo efficienti, Sinistra a casa»

Paternò. «Diminuire gli sbarchi aumentando le espulsioni. Senza bacchette magiche, come fanno gli altri Paesi europei, presidiando i confini via mare e via terra, contando di più in Europa rispedendo a casa loro centinaia di migliaia di clandestini che sono in giro e poi attaccano i poliziotti a Trapani, molestano i bambini a Caltagirone e poi distruggono una struttura a Caltanissetta. Di questa gente non c'è bisogno».

Lo ha detto Matteo Salvini, il leader della Lega, a Paternò dovr ha effettuato un tour elettorale.

«Perché i siciliani dovrebbero votare Lega? Perché gli altri – ha risposto - li hanno provati sostanzialmente tutti. Noi avremo tanti difetti, ma qua non abbiamo mai amministrato neanche un condominio. Perfino i Cinquestelle stanno amministrando, male aggiungo io, parecchi comuni siciliani.

Dove governa la Lega, penso alla Lombardia, al Veneto, a centinaia di comuni, la sanità funziona - ha aggiunto - l'immondizia viene raccolta e c'è una qualità della vita che i siciliani meritano. Non si sono meritati Crocetta, speriamo che il cambiamento con Musumeci si tocchi con mano, però a livello nazionale io metto al centro il lavoro e quindi vuol dire difendere l’agricoltura siciliana, cosa che nessuno ha mai fatto, e la sicurezza. C'era un ministro dell’Interno siciliano - ha concluso Salvini - che avuto quantomeno il pudore di non ricandidarsi perché non l’avrebbero votato neanche i parenti. E quindi sulla sicurezza e sul lavoro penso che la Lega sia per tutti».

«Più giro l’Italia – ha detto anora Salvini - più sento voglia di cambiamento. Sento voglia di mandare a casa Renzi, la Boschi, la Boldrini, di avere un governo efficace e concreto, onesto, che metta al centro gli italiani. Chi sceglie la Lega sceglie questo: prima gli italiani per il lavoro, la sicurezza, le case popolari, per i contributi pubblici.

C'è una sinistra che si occupa del resto del mondo - ha aggiunto Salvini - e c'è la Lega, che vuole rimettere al centro gli italiani. Dei Cinquestelle non dico nulla perché mi sembrano troppo impegnati a controllare gli scontrini, le cene, gli alberghi e i ristoranti».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • Tanja

    15 Febbraio 2018 - 15:03

    Ma ci é o ci fa?.... Con chi é alleato il partito di Musumeci con mi nonno??? "Non hanno mai amministrato neanche un condominio".... Ma perché non gli chiedete dov´era quando la sx ha firmato il Trattato di Dublino?? Dormiva? Ma ancora continuano a prenderci in giro.... SICILIANI SVEGLIATEVI

    Rispondi

  • Tanja

    15 Febbraio 2018 - 15:03

    Ma ci é o ci fa?.... Con chi é alleato il partito di Musumeci con mi nonno??? "Non hanno mai amministrato neanche un condominio".... Ma perché non gli chiedete dov´era quando la sx ha firmato il Trattato di Dublino?? Dormiva? Ma ancora continuano a prenderci in giro.... SICILIANI SVEGLIATEVI

    Rispondi

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO