home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Serie C, Akragas da urlo a Caserta: Longo crea e Vono conserva

La squadra di Di Napoli vince 1 a 0 dopo un ottimo match giocato con grande autorità

Serie C, Akragas da urlo a Caserta: Longo crea e Vono conserva

Lorenzo Longo crea e Alessandro Vono conserva. Un'ottima Akragas esce vittoriosa dal campo della Casertana al termine di un match sontuoso dei ragazzi di Lello Di Napoli, fatto di ripartenze e di possesso palla usando le fasce come l’apriscatole per colpire la Casertana. E’ come se la squadra avesse deciso di isolarsi, rispetto alle tensioni e alla crisi societaria con il consueto e infinito tira e molla dell’azionista di maggioranza Marcello Giavarini, giocando un calcio piacevole, redditizio fatto di agonismo sì, ma anche di trame che dalle parti di Agrigento non si vedevano da un paio di anni. E intanto per la terza partita consecutiva i biancazzurri non prendono gol.

Il gol di Lorenzo di Lorenzo Longo arriva al 40’ del primo tempo: Parigi mette i cingoli e si invola sulla fascia destra, lui che è un centravanti, e mette un pallone in mezzo dove il fantasista agrigentino ha il tempo di sistemarsi il pallone e di battere Cardelli.

La Casertana è colpita e affondata anche perché i campani erano partiti a razzo: pronti via e intorno al 4’ Vono deve fare due super parate. All’11 invece Vono, sì, proprio lui, è protagonista di uno svarione che poteva costare caro: anziché lasciare che Mileto controllasse il pallone sulla trequarti biancazzurra è uscito di piede mancando però il pallone. Alfageme però non ne approfitta e manca il bersaglio.

Da quel momento però la Casertana si spegne e l’Akragas prende le misure e al 32’ è Saitta che potrebbe segnare dopo dopo che De Marco, su cross di Longo, ha calcolato male la traiettoria e si è trovato solo davanti il portiere avversario. Il pallone finisce altissimo.

La ripresa comincia con la Casertana ancora pericolosissima con Vono che è chiamato, al 50’ ad un intervento prodigioso su Ciccio De Rose: l’attaccante della Casertana tira a colpo sicuro ma il portiere biancazzurro anticipa il tuffo e fa una parata sensazionale. Forse è un segno del destino. Scazzola ne cambia quattro in cinque minuti e mette dentro centimetri per sfruttare i cross e le palle imbucate nel mezzo dell’area. Ma non ci sono che un paio di tiracci che Vono deve solo controllare senza la necessità di fare ancora il fenomeno. Ora per l’Akragas comincia un’altra partita: ottenere l’ok per giocare all’Esseneto il derby contro il Siracusa. Altimenti il match si giocherà, ironia della sorte, al De Simone di Siracusa.

CASERTANA AKRAGAS 0 - 1

CASERTANA: Cardelli 6, De Marco 5,5 (dal 69’ Ferrara 5,5), Padovan 6, Marotta 5,5 (dal 69’ Cigliano 6), Rainone 6,5, Carriero 5,5 (dal 62’ Rajcic 6), Alfageme 6, De Rose 6,5, Polak 6, Turchetta 6 (dal 69’ Tripicchio 5,5), Galli. All.: Scazzola 6. A disp.: Avella, Finizio, Donnarumma, Lorenzini, Forte, Santoro, Minale, Visconti.

AKRAGAS: Vono 7,5, Mileto 6,5, Russo 6,5, Danese 6,5, Sepe 7, Vicente 7, Carrotta 6,5, Saitta 6 (dal 62’ Scrugli 6), Longo 7, Salvemini 6 (dal 62’ Moreo, 5,5), Parigi 6,5 (dall’84’ Gjuci s.v.). All.: Di Napoli 7. A disp.: Lo Monaco, Franchi, Rotulo, Caternicchia, Ioio, Pisani, Navas, Greco, Canale.

ARBITRO: Cudini di Fermo (Gregorio e Mittica di Bari)

RETE: 40’ Longo (A)

NOTE: angoli: 6 a 5; ammonito Mileto, Salvemini, Sepe(A), Alfageme (C); recupero 1 + 3

LE INTERVISTE A DI NAPOLI E LONGO

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO