home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Più di 30 opere in esposizione

Caltagirone è pop

Fino al 30 aprile la mostra "Pop Vibrations" a Palazzo Ceramico

A Palazzo Ceramico l'allestimento di "Pop Vibrations", collettiva organizzata dall'Associazione ManSourcing diretta da Demetrio Di Grado che ha chiamato a raccolta tredici artisti, provenienti da tutta Italia, che trovano nella pop art la loro ispirazione

Pop Vibrations a Caltagirone

La mostra "pop Vibrations" a Palazzo Ceramico di Caltagirone

La città della ceramica apre all’arte pop, coniugando arte classica e arte moderna. Fino al 30 aprile il settecentesco Palazzo Ceramico di Caltagirone (l’ex Palazzo Reburdone che sorge ai piedi della famosa Scala di Santa Maria del Monte) ospita Pop Vibrations, la collettiva d’arte curata da Demetrio Di Grado, coadiuvato nel progetto d’allestimento da Giuseppe Tringali, che riunisce i migliori esponenti di pop art di ultima generazione del panorama internazionale.
E’ l’ultima fatica dell’Associazione ManSourcing, attiva da cinque anni nel comprensorio calatino affinché l’arte dei più giovani trovi una sede in cui il loro impegno ed entusiasmo sia protagonista, che ha ricevuto il patrocinio del Comune di Caltagirone e del Dipartimento della Gioventù, e il supporto di Aid, Consorzio Concreta, Galleria Giuseppe Veniero Project e Galleria L’Altro arte contemporanea.

Pop Vibrations Caltagirone "E' lui" di Willow

"E' lui" di Willow

L’Associazione ManSourcing, alla ribalta delle cronache per aver organizzato Street Art Caltagirone, l’evento che ha trasformato la città della ceramica in un grande atelier a cielo aperto, per Pop Vibrations ha chiamato a raccolta tredici artisti, provenienti da tutta Italia, dalla Lombardia alla Sicilia passando per Roma, che trovano nella pop art la loro ispirazione: Angelo Barile, Loredana Catania, Max Ferrigno, Luigi Giocolano, Alessandro Iudici, Domenico Pellegrino, Easypop, Hackatao, Neirus art, Nina for the dogs, Pao, Giuseppe Veneziano e Willow, considerati i migliori esponenti del Neo-Pop, corrente artistica internazionale postmoderna, e del Pop Surrealismo, corrente artistica più conosciuta come Lowbrow, che affonda le sue radici nel fumetto underground, nella musica punk rock e nelle culture hot-rod e di strada, che negli ultimi dieci anni ha preso piede anche in Italia.

Pop Vibrations di Caltagirone The Secret Gardens di Neirus

"The Secret Gardens" di Neirus

«In questo momento Caltagirone ospita più di 30 opere realizzate dai miglior esponenti a livello nazionale e internazionale di queste due correnti artistiche che affondano le loro radici nel pop Anni 70 e 80 – spiega il curatore Demetrio Di Grado - e che in Italia hanno preso piede solo nell’ultimo decennio. Mettere in dialogo tra loro tanti artisti di questo calibro restituisce al pubblico una visione vibrante del pop contemporaneo».

Seguendo la visione artistica dell’Associazione ManSourcing, che intende l’arte quale luogo di incontro ideale in cui fanno da padrone fantasia e idee originali, per i prossimi due sabato Palazzo Ceramico ospiterà degli aperitivi concerto. Nell’ambito della mostra Pop Vibrations sabato 22 aprile, c'è stato il live set del cantautore e poeta ennese Giuseppe Di Bella (serata durante la quale l’Associazione ManSourcing ha festeggiato con il pubblico il quinto compleanno), mentre il 29 aprile sarà la volta degli Effimero Panico, il duo calatino dedito all’improvvisazione, composto da Daniela Parisi e Alessandro Barrano.

Pop Vibrations di Caltagirone Sicilian Robot di Max Ferrigno"Sicilian Robot #2" di Max Ferrigno

E se la mostra Pop Vibrations dal 28 maggio si sposterà al Palazzo Beneventano di Lentini, Caltagirone continua a confermarsi polo artistico e culturale aperto alle contaminazioni internazionali. Dal 13 maggio, infatti, l’Associazione ManSourcing allestirà al Palazzo Ceramico di Caltagirone Small – piccolo formato una mostra internazionale dedicata a opere di piccolo formato provenienti da tutto il mondo. «Abbiamo già ricevuto molte adesioni – anticipa Demetrio Di Grado - oltre che dall’Italia ci saranno opere provenienti dalla Germania, dalla Spagna, dal Sud America e dal Giappone».

Pop Vibrations è visitabile fino al 30 aprile al Palazzo Ceramico di Caltagirone, da lunedì a venerdì ore 10-13 e 16-19, sabato ore 10-13 e 18 -21.30, domenica ore 18-20. Chiuso mercoledì pomeriggio. L’ingresso è libero.

Pop Vibrations di Caltagirone

Un altro allestimento di "Pop Vibrations"

laviniadagostino@tin.it

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO