home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Licenziati lavoratori lotto Rosolini-Modica

Il completamento del tratto dell'autostrada Siracusa-Gela è a rischio. I sindacati di categoria denunciano che 150 maestranze della Cosige sono rimaste senza lavoro, oltre all'indotto

Licenziati lavoratori lotto Rosolini-Modica

SIRACUSA - A rischio il completamento del lotto Rosolini-Modica dell’autostrada Siracusa-Gela. Lo denunciano i segretari generali di Fillea Cgil, Filca Cisl, Feneal Uil di Ragusa-Siracusa, rispettivamente Franco Cascone, Paolo Gallo e Niccolò Spadaccino, che hanno reso noto che l'impresa Cosige, consorzio la cui capofila è Condotte acque spa, ha licenziato tutte le maestranze dal 31 luglio scorso. Fermati anche i lavoratori di tutte le ditte subappaltatrici. In tutto 150 lavoratori sono rimasti senza lavoro, a questi si deve aggiungere l’indotto.


«La causa di questa drammatica situazione, che ha lasciato senza certezze e senza prospettiva quasi 200 famiglie, è da ricondursi al cinismo e all’inerzia dei diversi enti preposti alla realizzazione dell’importante infrastruttura - si legge in una nota -. A questo punto rischia di tramontare la possibilità di completamento dell’opera; l’importante arteria resterà l'ennesima incompiuta e un intero territorio resterà devastato e beffato: c'è il lavoro, ci sono i soldi (buona parte dei quali concessi dall’Ue e che rischiano di essere perduti per sempre) e l'opera è bloccata». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa