home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Trapani, violenza sessuale, avvocato condannato in appello a tre anni

Il legale avrebbe palpeggiato una ragazzina di 12 anni che, però, ha raccontato tutto al padre che lo ha denunciato. In primo grado era stato assolto

Abusi su tre minorenni, un uomo fermato a Pachino

La terza sezione della corte d’appello di Palermo ha condannato un avvocato trapanese a tre anni per violenza sessuale. In primo grado era stato assolto. Il legale avrebbe toccato le parti intime di una ragazzina di 12 anni, figlia di amici di famiglia.

Il padre della presunta vittima aveva deposto raccontando quanto gli aveva detto l'avvocato poche ore dopo il fatto: «Davanti a me ha confessato, mi ha detto: 'Ho messo le mani dove non dovevò». La presunta violenza sessuale sarebbe avvenuta nel 2012, nell’abitazione estiva del legale. La ragazzina era andata lì per fare un bagno nella piscina degli amici di famiglia, ma al suo ritorno avrebbe raccontato i palpeggiamenti al padre.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa