Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Ciclismo: Tour, caduta di gruppo a 40 km dal traguardo della 1/a tappa, si ritira Sutterlin

Di Redazione

Roma, 26 giu. - A circa 40 chilometri dal traguardo della prima tappa del Tour de France, con partenza da Brest e arrivo a Landerneau, c'è stata una bruttissima caduta che ha praticamente coinvolto tutto il gruppo, salvo una trentina di corridori. a causare la rovinosa carambola una tifosa, posizionata sulla destra della sede stradale, che ha dato follemente le spalle al gruppo, esponendo un cartello a braccia aperte. Tony Martin, tedesco della Jumbo-Visma, davanti al plotone a dettare il ritmo, non è riuscito ad evitarla finendo a terra.

Pubblicità

Il teutonico ha trascinato nella caduta praticamente tutto il gruppo, a partire dal proprio capitano e campione belga Wout van Aert. Tra gli altri costretti a mettere piede a terra anche il campione italiano Sonny Colbrelli, tra i favoriti per il successo di tappa, e Peter Sagan. Si sono salvati in pochi, tra cui Julian Alaphilippe con la Deceuninck-Quick Step. Tra i più sfortunati il tedesco Jasha Sütterlin (DSM) che è stato il primo ritirato di questa Grande Boucle.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: