Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Tennis: Ash Barty, 'non giocherò più quest'anno' la causa le restrizioni covid in Australia

Di Redazione

Londra, 23 ott. La numero uno del mondo Ashleigh Barty non difenderà il suo titolo alle Wta Finals di fine stagione né gareggerà ulteriormente nel 2021 a causa delle restrizioni di quarantena nella sua nativa Australia. La 25enne, che ha trascorso due settimane in quarantena dopo essere tornata dagli Us Open a settembre a casa sua a Brisbane, ha detto che "non è disposta a compromettere la mia preparazione per gennaio" quando è previsto l'inizio degli Australian Open. "Volevo far sapere a tutti che non gareggerò in altri tornei nel 2021, comprese le finali Wta in Messico", ha detto Barty.

Pubblicità

"È stata una decisione difficile, ma devo dare la priorità al mio corpo e al mio recupero dalla stagione 2021 e concentrarmi sull'avere una preparazione più forte per l'estate australiana. "Con le continue sfide del viaggio di ritorno nel Queensland e i requisiti di quarantena, non sono disposta a compromettere la mia preparazione per gennaio. Auguro al team Wta e ai giocatori tutto il meglio per le finali Wta e per il resto dell'anno".

"Il mio obiettivo ora è l'estate australiana e fare tutto il possibile per vincere l'Australian Open. Non vedo l'ora di giocare di nuovo in casa", ha aggiunto Barty ch ha vinto la prima corona del Grande Slam al Roland Garros nel 2019 prima di vincere Wimbledon quest'anno. Prima della sua uscita al terzo round agli Us Open, Barty era in tournée da marzo. Ha avuto alti e bassi, vincendo Wimbledon e altri quattro tornei, ma anche dovendosi ritirare per infortunio agli Open di Francia e perdendo al primo turno alle Olimpiadi.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: