Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Ue: Conte, 'indietro non si torna, Patto Stabilità va cambiato'

Di Redazione

Roma, 26 nov. "Se qualcuno pensa di spostare indietro le lancette della storia si sbaglia di grosso. La logica dell'austerità ha fallito la sfida della riduzione del debito ed è stata già pagata a duro prezzo da tanti giovani che oggi si barcamenano tra salari indegni e prospettive precarie, tra welfare a singhiozzo e tagli che hanno impedito alla nostra comunità di crescere come avrebbe potuto fare se avesse valorizzato il proprio enorme potenziale". Lo scrive in un post su Facebook Giuseppe Conte, resplicando a chi, come l'economista Daniel Gros, sostiene che il Patto di Stabilità non cambierà.

Pubblicità

"È il momento di investire -prosegue il leader M5S- e dare ai nostri figli le prospettive di sviluppo che meritano, il clima di fiducia che ha aiutato noi prima di loro. Con i nostri Governi abbiamo perseguito questa strada con coraggio e determinazione. Abbiamo sfidato critiche, allarmi e scetticismo per proporre le prime ricette economiche espansive senza le quali, tra l'altro, il nostro tessuto economico e sociale non avrebbe retto l'urto della pandemia".

"Nel 2020 abbiamo portato l'Unione europea su un piano di fattiva solidarietà, mettendo in cantiere un nuovo rilancio con circa 200 miliardi di investimenti da mettere a terra nei nostri territori. Con politiche come quelle sul Superbonus, ideato dal M5S, l'Italia è tornata la locomotiva di Europa in un settore strategico come l'edilizia. È il momento della fiducia e del coraggio: alla luce di questo -conclude Conte- è ineludibile il percorso che porta a un cambio delle regole del gioco in Europa, a un intervento deciso per cambiare quel Patto che è stato molto di stabilità e ben poco di crescita".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: