Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

Indagine Pil

La Uil: “In provincia di Agrigento non ci resta che raschiare il barile”

E' questo il commento del Segretario generale, Gero Acquisto, dopo che anche in questa classifica l'agrigentino è fanalino di coda

Di Gaetano Ravanà |

Agrigento ancora una volta agli ultimi posti. Lo studio sul pil condotto dall'istituto di statistica traccia un quadro a tinte molto fosche per il territorio agrigentino.

"Commentare tutte le volte i risultati catastrofici che vedono la nostra provincia sempre inesorabilmente all'ultimo posto di qualunque classifica è a dir poco frustrante". Lo sostiene il Segretario Generale della uil di Agrigento, Gero Acquisto che prosegue: "Sicuramente la popolazione Agrigentina è in sofferenza e la realtà è sempre più complessa. Non ci resta che raschiare il barile, considerato che non si riesce a fare passi avanti. Il nostro territorio è sempre stato difficile ma siamo arrivati davvero al culmine. Mi auguro vivamente che le nuove politiche messe in atto dal governo possano invertire questo trend. La Nostra Organizzazione ha manifestato mostrando dissenso per una Italia che va a due velocità, la Sicilia, e la provincia di Agrigento in particolare, affronta un periodo nero e noi dobbiamo essere promotori del cambiamento di rotta. Non si può più attendere".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA