Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

Il processo

Maria e Delia ammazzate di botte, giudizio immediato per Nedelkov

Il depulice omicidio del gennaio scorso a Naro. La decisione del pm di Agrigento

Di Carmelo Vella |

Va direttamente a processo Edgar Omar Nedelcov 25 anni, il romeno accusato di avere ucciso due sue connazionali: Maria Rus 54 anni e Delia Zarnescu di 58. Il duplice omicidio avvenne a Naro la notte del 5 gennaio scorso. Lo ha disposto il Pubblico Ministero di Agrigento Elettra Consoli che ha deciso per il giudizio immediato del giovane attualmente rinchiuso nel carcere di contrada Petrusa di Agrigento. Il processo prenderà il via il prossimo 26 settembre.

Per lui le accuse sono di duplice omicidio con l’aggravante della crudeltà. Maria Rus, venne trovata morta carbonizzata all’interno della sua abitazione di vicolo Avenia dopo che la stessa era stata massacrata di botte. Anche Delia Zarnescu venne uccisa con calci e pugni mentre dei colpi di lama vennero rilevati dagli inquirenti sulle sue gambe allo scopo di provocargli ulteriore sofferenza. L’assassino è difeso d’ufficio dall’avvocato Calogero Giarratana mentre la famiglia di Maria Rus che si costituirà parte civile è rappresentata dall’avvocato Calogero Meli.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti:

Articoli correlati