Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Rapina a un distributore di carburante: bottino 400 euro

Due banditi, con il volto coperto e armati di coltello, hanno minacciato l'addetto e si sono fatti consegnare l'incasso

Di Gaetano Ravanà

Due banditi, con il volto coperto e armati di coltello, sabato sera, poco prima dell’orario di chiusura, hanno minacciato l’addetto del distributore di carburante dell’impianto “Sicilpetroli” di via Carlo Alberto, a Canicattì. Sotto la minaccia del coltello, l’impiegato ha consegnato il marsupio con all’interno la somma di 400 euro. I rapinatori, arraffato il marsupio con i soldi, si sono subito allontanati a piedi. Ad attenderli, però, a quanto pare a poca distanza, c’era un’autovettura con a bordo un complice.

Pubblicità

Scattato l’allarme, in via Carlo Alberto sono accorsi i poliziotti del Commissariato di polizia. Gli agenti hanno perlustrato l’intera area e le vie di fuga utilizzate dai delinquenti per allontanarsi, ma i responsabili avevano già fatto perdere le tracce. Gli investigatori hanno acquisito e passato in rassegna le immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona, e strade vicine, alla ricerca di elementi utili per provare ad identificare i rapinatori.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA