Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Trentaquattro milioni di deficit: "Bisogna chiedere il dissesto"

Lo denuncia ed esorta il nuovo sindaco, Vincenzo Corbo, l'ex assessore comunale, Enzo Di Natali

Di Gaetano Ravanà

L’ex assessore comunale di Canicattì, Enzo Di Natali, sostiene che il Comune, a fronte di un dissesto di 34 milioni di euro, non abbia altre alternative se non riconoscere e dichiarare il dissesto finanziario. Di Natali ricorda che il precedente sindaco, Ettore Di Ventura, ha intrapreso un piano di riequilibrio finanziario, ovvero una procedura finalizzata ad evitare il dissesto, che però non ha sortito gli effetti auspicati. Enzo Di Natali conclude: “Per la buona stima che abbiamo per il sindaco Vincenzo Corbo, sentiamo il dovere morale di suggerire di dichiarare il dissesto, come, allora, suggerimmo al sindaco Ettore Di Ventura, quando il debito non aveva ancora raggiunto i 30 milioni di euro”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA