Notizie Locali


SEZIONI
Catania 27°

Disservizi

Lavori a due serbatoi, a secco tre paesi e il carcere di Gela

Dal 17 giugno, istituto penitenziario rifornito con autobotti

Di Redazione |

Il fornitore di sovrambito Siciliacque ha comunicato che lunedì prossimo, 17 giugno, a partire dalle 5 del mattino, interromperà la fornitura ai serbatoi di Caposprano e di Montelungo e al carcere di Gela per realizzare i collegamenti idraulici della linea San Leo della nuova centrale di sollevamento a servizio del potabilizzatore di Gela. “Per effetto di ciò Caltaqua-Acque di Caltanissetta SpA, gestore del servizio idrico integrato per il territorio della provincia di Caltanissetta – prosegue la nota – a partire dalla stessa giornata di lunedì 17 giugno non potrà garantire la programmata distribuzione alle utenze di Caposoprano alto e basso; San Giacomo alto e basso; Fondo Iozza e Scavone. Garantita con servizio di autobotti la distribuzione al carcere. Durante le ore di lavorazione la portata idrica normalmente indirizzata verso i serbatoi di Caposoprano e Montelungo sarà dirottata verso il serbatoio Spinasanta”. Caltaqua sottolinea che “renderà tempestivamente noto ogni utile aggiornamento man mano che sarà reso disponibile”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA