Notizie Locali


SEZIONI
Catania 19°

Catania

Catania, arriva il “Grande Fratello”:  in città gli occhi di 213 telecamere

Di Leonardo Zermo |

Oggi il sindaco Salvo Pogliese e i rappresentati istituzionali della Prefettura e della Questura, in via Giovanni Di Prima 48, nel vecchio quartiere di San Berillo, hanno dato il via all’installazione e all’attivazione della prima videocamera di sorveglianza del territorio urbano.

L’apertura del cantiere, avvia di fatto il funzionamento di un network di 213 telecamere, che verranno posizionate in tutta la città come elemento di prevenzione e repressione dei fenomeni di criminalità diffusa.

L’amministrazione comunale nelle scorse settimane, infatti, con procedura a evidenza pubblica, ha appaltato a una ditta specializzata nei sistemi di videosorveglianza la messa in opera di una vasta rete di telecontrollo del territorio che verrà gestita dalla sala operativa dei sistemi di controllo interforze, grazie a un finanziamento statale per la sicurezza delle Città Metropolitane sulla base di un progetto che il Comune presentò poco meno di due anni addietro.

«Non esito a definire questa realizzazione della videosorveglianza una svolta per Catania in termini di sicurezza e vivibilità, ha detto il sindaco Salvo Pogliese. Il Comune nonostante la condizione di dissesto finanziario ha compartecipato al finanziamento dello Stato, ma così finalmente potremo controllare il territorio per limitare i fenomeni legati alla microcriminalità diffusa e dunque migliorare la percezione di sicurezza dei cittadini in tutta la città. Non sfugge il valore anche simbolico di cominciare l’istallazione proprio dal vecchio quartiere di San Berillo – ha proseguito il primo cittadino – una delle zone che i cittadini legittimamente considerano più a rischio, ma su cui il quotidiano lavoro delle forze e delle istituzioni è riuscito a dare segnali concreti per contenere i fenomeni delinquenziali».

Il progetto dell’amministrazione comunale, finalizzato ad aumentare la percezione del grado di sicurezza dei cittadini, verrà garantito sia nelle zone afferenti e circostanti il centro storico, sia nei siti a vocazione turistica e aggregazione sociale, ma anche nei parchi e nei centri sportivi, nelle aree mercatali ad alta densità di commercio abusivo e nelle zone periferiche considerate più vulnerabili.

I punti di installazione delle centraline, che saranno azionate dalla rete wireless, sono complessivamente trentadue, ognuna delle quali fornita da più telecamere: nel caso della zona del vecchio San Berillo, piazza della Repubblica e piazza Grenoble complessivamente saranno diciannove le telecamere che monitoreranno per ventiquattrore al giorno l’intera area.

Di seguito l’elenco delle aree in cui verranno installate le telecamere.

1 Area portuale – Ingressi nord e sud n. 3

2 Piazza dei martiri – Via VI Aprile – Stazione Ferroviaria – Piazzale Rocco Chinnici – V.le Africa n. 16

3 Lungomare scogliera da Piazza Europa a Piazza Nettuno n. 9

4 Via del Rotolo n. 4

5 Piazza G. Verga (area uffici giudiziari) n.7

6 Via F. Crispi (area uffici giudiziari) n. 2

7 Piazza Carlo Alberto (area mercatale) n. 6

8 Corso Sicilia – Piazza Grenoble – P.zza della Repubblica n. 8

9 Via G. Di Prima – Via Reggio – Via Pistone – Via delle Finanze – Via De Marco n. 11

10 Piazza Bellini – Via Teatro Massimo n. 5

11 Villa Pacini – Piazza Duomo – Mercato del pesce – Via C. Colombo n. 16

12 Castello Ursino n. 5

13 Piazza Università n. 4

14 Via Crociferi (zona pedonale) n. 3

15 Piazza Dante – Via Teatro Greco n. 7

16 Villa Comunale V. Bellini n. 14

17 Piazza Beato Angelico n. 2

18 Piazza Aldo Moro (area a verde) n. 4

19 Parco Comunale Gioeni n. 9

21 P.zza V. Spedini n. 5

22 Viale M. Rapisardi dal civ. 390 a P.zza Eroi d’Ungheria n. 3

23 P.zza Eroi d’Ungheria n. 4

24 Pala Catania n. 4

25 P.zza Risorgimento n. 3

26 P.zza Palestro n. 5

27 Area Cimiteriale zona ingressi lato est e sud n. 7

28 Pala Nitta n. 4

29 Aeroporto Internazionale Fontanarossa n. 4

30 Viale Kennedy n. 13

31 C. Sport. comunale Piscine Nesima n. 8

32 Area Ospedale Garibaldi Centro e zone limitrofe n. 14COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA