Notizie locali
Pubblicità

Catania

Catania, la Pasqua dedicata a depredare una ditta dei cavi elettrici: arrestato 22enne

Il giovane aveva già tagliato 80 chili di fili. I militari lo hanno individuai tra i cespugli

Di Redazione

Pasqua trascorsa a delinquere anziché in famiglia. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato un catanese di 22 anni per furto aggravato. E’ accaduto la scorsa notte, quando al 112 è giunta la chiamata del personale di una ditta di vigilanza privata si era rivolto ai militari per chiedere ausilio a seguito di un furto.

Pubblicità

All’interno del perimetro di una ditta di servizi in contrada Passo Cavaliere, infatti, le guardie giurate erano intervenute a seguito dell’attivazione dell’allarme che segnalava un’intrusione, riscontrando pertanto il furto dei cavi dall’impianto elettrico interrato.

In particolare, i militari, non appena giunti, hanno individuato il 22enne che nel tentativo di sfuggire all’arresto si trovava ancora tra le sterpaglie nell’adiacente canale di gronda, proprio accanto alle matasse di cavi che era riuscito a sfilare dai tombini della ditta, per un peso complessivo di circa 80 chilogrammi, oltre ai “ferri del mestiere”, un seghetto ed un paio di guanti.

La refurtiva recuperata è stata immediatamente riconsegnata al responsabile della ditta nel frattempo sopraggiunto. L’autorità Giudiziaria ha successivamente convalidato l’arresto del 22enne, disponendo nei suoi confronti l’obbligo di dimora con prescrizioni.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: