Notizie locali
Pubblicità

Catania

Cestini gettacarta per giocare a basket e scope come remi: "atleti speciali" premiati per gli "Smart games"

Durante il lockdown tanti atleti, diversamente abili, della Rowing team Catania sono stati coinvolti in alcune discipline sportive che hanno potuto fare da remoto. La premiazione è avvenuta al Centro Sicilia di Misterbianco

Di Redazione

Dopo la pausa forzata a causa delle misure anti-covid, sport in primo piano al parco commerciale Centro Sicilia di Misterbianco dove, intorno alla fiamma (senza fuoco) di un tripode olimpico installato per l'occasione, un nutrito gruppo di "atleti speciali" provenienti da diverse aree dell'Isola hanno preso parte alla cerimonia di premiazione degli "Smart games". Si tratta di discipline uniche nel loro genere ideate, durante i mesi difficili del lockdown, proprio per questi campioni che hanno proseguito così le attività sportive direttamente dalle proprio abitazioni.

Pubblicità

“Pochi giorni prima dello stop causato dal Coronavirus avremmo dovuto partecipare, grazie al sostegno di Centro Sicilia, ad una serie di competizioni di rilievo nazionale nell'ambito delle gare Special Olympics – ricorda Michele Lo Verde, presidente di Rowing team Catania –. La chiusura ha rappresentato un ostacolo significativo alle attività sportive riservate ai nostri atleti, ma non ci siamo arresi. Così, come avvenuto per la dad, abbiamo voluto reinventare alcune discipline gareggiando da remoto: ecco quindi il basket con il cestino getta-rifiuti ed una palla di carta oppure il rowing mediante due manici di scopa… I nostri ragazzi non hanno mollato e a venti mesi dall'inizio del lockdown eccoci nuovamente qui!". I protagonisti di questi singolari tornei si sono così nuovamente incontrati in presenza ricevendo i meritati riconoscimenti e rimarcando una vera e propria filosofia che fa comprendere molto dello spirito che anima questi sportivi: “gli atleti Special olympics giocano innanzitutto per essere felici!”

Secondo il direttore di Special Olympics per la provincia di Catania, Salvo Marletta “sviluppare gli schemi motori di base aiuta l'autonomia e l'indipendenza dei nostri atleti speciali, ecco perché dare seguito al percorso iniziato prima della pandemia era doveroso per non disperdere quel bagaglio motorio acquisito". Alla cerimonia di consegna delle medaglie hanno preso parte tra gli altri il parlamentare regionale Giuseppe Zitelli ed il management del Centro Sicilia che ha ribadito il sostegno del parco commerciale in favore dell'associazione Rowing team Catania.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA