Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Calcio, arbitro-infermiere siracusano salva la vita in campo ad un portiere

Fabio Franzò era in campo per Casertana-Rotonda quando Vladislavs Kapustinis ha perso conoscenza dopo essersi scontrato con un avversario

Di Redazione

Un gesto di soccorso eroico per un giovane portiere di calcio di 20 anni che è stato salvato dal siracusano Fabio Franzò, 27 anni, infermiere di professione e arbitro di calcio come seconda attività. E' stato lui, con un repentino ma accurato massaggio cardiaco ad evitare il peggio allo sportivo lettone Vladislavs Kapustinis, portiere della ASD Rotonda, che ha accusato un malore nel corso della partita di Serie D con la Casertana. Il portiere, classe 2002, si è scontrato con un attaccante avversario perdendo subito conoscenza. Il primo a soccorrerlo è stato un compagno di squadra, subito dopo sono intervenuti gli staff medici e Fabio Franzò che peraltro ha intuito subito la gravità della sistuazione dal momento in cui il portiere aveva smesso di respirare. E' stato proprio il giovane arbitro-infermiere ad intervenire inserendo una cannula orofaringea e il pallone autoespandibile.

Pubblicità

Per il giovane portiere, che è stato trasferito in ospedale per gli approfondimenti del caso, non pare comunque ci saranno conseguenze importanti dal momento che ha comunque ripreso conoscenza reagendo ai primi tempestivi soccorsi.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA