Notizie locali
Pubblicità
foto da Twitter/Msf Sea ©Candida Lobes

Cronaca

Dieci migranti morti soffocati in un barcone soccorso al largo della Libia

Ancor sangue sulal rotta del Mediterraneo. altre 99 a bordo della stessa imbarcazione tratte in salvo da una nave di Msf

Di Redazione

Ennesima tragedia nel Mediterraneo. Dieci persone hanno perso la vita nel tentativo di raggiungere l'Europa. Erano partite dalle coste della Libia su un barcone sovraffollato, segnalato da Alarm Phone e Seabird, insieme ad altre 99 soccorse di Geo Barents. Quando la nave di Medici senza frontiere ha raggiunto la carretta del mare a circa 30 miglia dalle coste libiche per i 10 non c'era più niente da fare.

Pubblicità

"Sul fondo della barca di legno sovraffollata, 10 persone sono state trovate morte", ha spiegato l’ong. 

«Dieci morti evitabili. Come gli altri 1.225 che hanno perso la vita nell’attraversare il Mediterraneo dall’inizio dell’anno. Dieci persone morte per soffocamento, dopo 13 ore alla deriva in mare. La micidiale rotta centrale del Mediterraneo. Come possiamo accettarlo nel 2021?» si è chiesta su Twitter Msf dopo il soccorso del barcone.

«Non ne possiamo più di queste morti evitabili. Condoglianze alle loro famiglie e ai loro cari» scrive invece Alarm Phone su Twitter dopo l’ennesima tragedia dell’immigrazione nel Mediterraneo. 

 

 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: