Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Etna, c'è un'altra eruzione: attività stromboliana dal cratere di Sud Est

L'Ingv sta monitorando la situazione: tremore vulcanico in crescita 

Di Redazione

Una debole attività stromboliana è in corso dalle prime ore di stamane al Cratere di Sud-Est dell’Etna. Lo ha reso noto l’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, che l’ha osservata attraverso l'analisi delle immagini delle telecamere di sorveglianza. L'ampiezza media del tremore vulcanico a partire dalle 9 circa (ora locale) è in graduale incremento pur mantenendosi allo stato attuale sul livello medio. Le sorgenti del tremore risultano localizzate al di sotto del Cratere di Sud-Est, intorno ai 2.800-2.900 m. s. l. m.. L’attività infrasonica risulta bassa e localizzata in prossimità del Cratere Bocca Nuova. Le reti GNSS e clinometrica di monitoraggio delle deformazioni non mostrano variazioni significative. 

Pubblicità

Intorno a mezzogiorno si è registrato un incremento dell’attività stromboliana al Cratere di Sud-Est dell’Etna. In base al modello previsionale, la nube vulcanica si disperde verso il settore Sud-Est. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: