Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Il popolo dei capelli rossi, il raduno a Marsala

Dall'Olanda per partecipare alla terza edizione del Festival. Etienne Hollaar: "Occasione di incoming turistico ma anche d’affermazione dell’orgoglio rosso"

Di Redazione

Da Rotterdam a Marsala, più di 2000 chilometri, per partecipare al raduno delle persone coi capelli rossi. L’olandese Etienne Hollaar è l’unico cittadino d’oltre Alpi che ha partecipato oggi alla III edizione di «Red Head Sicily», il primo festival delle persone coi capelli rossi del Sud Italia che si sta svolgendo oggi e domani a Marsala. Hollaar, assiduo frequentatore dei raduni dei rossi in Olanda, ha saputo dell’iniziativa in Sicilia e ha deciso di venire a Marsala insieme ai suoi genitori, Anjo e Cornelis.

Pubblicità

 

 

«È un’iniziativa originalissima - ha detto Etienne Hollaar - occasione di incoming turistico ma anche d’affermazione dell’orgoglio rosso». Ad accoglierlo a Marsala il vice presidente dell’associazione organizzatrice, Enrico Malato, anche lui rosso: «A Marsala stavolta sono sbarcati i rossi e non i Mille - ha detto Malato - ritrovarsi dopo un anno difficile è un’occasione davvero straordinaria». Siciliani e non solo. L'iniziativa è patrocinata da Comune e Assessorato regionale al turismo.

 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA